Università di Camerino. Costruzione nuovo centro di ricerca

Affidamento dei Lavori di Realizzazione del Centro di Ricerca Universitaria. CIG 777581123B – CUP J18E17000040006.

Inizio: 19 Giugno 2019

Consegna: 27 Agosto 2021

Importo: € 13.853.766,21 + IVA come per legge.

Ci sono voluti poco più di 2 anni (in piena pandemia mondiale a causa del Covid-19) per portare a termine il progetto di realizzazione del nuovo “padiglione” universitario, commissionato dall’Università degli Studi di Camerino e che ospiterà il nuovo Chemistry Interdisciplinart Project (ChIP).
Il ChiP, è stato inaugurato mercoledì 28 luglio 2021, alla presenza del Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, del Rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari, di Fabrizio Curzio, Capo dipartimento Protezione Civile Nazionale, delle autorità civili e religiose regionali e provinciali e Sandro Sborgia, Sindaco di Camerino. Un ringraziamento al Conscoop che anche questa volta ha creduto in noi nonché alle imprese Cooperative Siem Impianti e Idrotermica per il bel lavoro di squadra.

Leggi tutte le informazioni in questo link

Il nostro video dell’inaugurazione

https://www.youtube.com/watch?v=cl7RdKw0roI

Le dichiarazioni del Rettore di Unicam Claudio Pettinari

https://www.youtube.com/watch?v=ggI3UEloSro

Le dichiarazione del Presidente Conscoop Monica Fantini

https://www.youtube.com/watch?v=v34qhXToiP4

Le dichiarazione del Presidente L’Internazionale, Francesco Cornacchia

https://www.youtube.com/watch?v=p0HmQ-XSw5o

I servizi giornalistici realizzati dalla redazione RAI del TGR Marche (ore 14 e ore 19)

https://www.youtube.com/watch?v=md62F_dfZng

https://www.youtube.com/watch?v=bV-N-UnV1uE

Il video dell’inaugurazione

https://www.youtube.com/watch?v=nm0MlCj0C6E

Il nuovo polo scientifico è stato completamente progettato da docenti e ricercatori della Scuola di Architettura e Design per ospitare la ricerca nel campo della chimica.
L’obiettivo è creare laboratori didattici all’avanguardia in grado di attrarre e far crescere ricercatori e, soprattutto, anche i giovani, di tutto il mondo. 

Proprio l’attenzione ai giovani è stata richiamata, dal Ministro Messa, che, difatti, ha dichiarato:
il vero investimento per il futuro è pensare ai giovani, nonché alle loro competenze e fare in modo che università e ricerca siano il mattone su cui costruirlo.